Parlare "meteorologico"

(Ultimo aggiornamento: 29/05/16 )

Spesso, la capacità di dominare un "mestiere", passa attraverso l'acquisizione di una fraseologia specifica, non necessariamente tecnica, ma comunque facilmente riconoscibile come appartenente ad un ambito professionale specifico.

E' naturale che l'aspetto formale deve seguire quello sostanziale (ovvero, devi parlare con cognizione di causa), ma è altrettanto vero che una buona "confezione" è utile per comunicare efficacemente informazioni.

Un sapere specifico è fondato, in buona sostanza, su un ristretto numero di parole opportunamente combinate. Scopo di questa pagina è offrire un repertorio della fraseologia più comune, una specie di "ferro del mestiere" che spesso aiuta il meteo a trarsi d'impaccio e a conferirgli fluidità nel parlare. Ovviamente, nulla vieta di ricombinare le frasi o di aggiungervi elementi nuovi.

  • Descrivere una situazione meteorologica

Prima di formulare la previsione, è necessario riassumere (brevemente!) le condizioni meteorologiche in atto, che dovranno contenere elementi utili a formulare coerentemente la prognosi. Nella maggior parte dei casi, si illustrano gli effetti prodotti dalle aree di alta e bassa pressione, dai sistemi frontali in spostamento e dagli afflussi di masse d'aria su una determinata zona.

In linea di massima, possiamo individuare 4 elementi fondamentali:

  • Perturbazioni (sistemi frontali)

  • Alta pressione

  • Bassa pressione

  • Masse d'aria

Perturbazioni

In generale, una perturbazione (p.) proviene da un'area e si dirige più o meno rapidamente verso un'altra, preceduta e seguita da aria con caratteristiche definite.

  1. P. in avvicinamento da ... tende ad interessare le regioni italiane.

  2. Una p. attualmente su ... si muove verso la nostra penisola.

  3. Una p. sta attualmente interessando le nostre regioni mantenendo condizioni di elevata instabilità.

  4. Vasta p. determina il tempo sull'Italia causando condizioni di tempo perturbato.

  5. Una p. atlantica tende a portarsi verso levante interessando più direttamente le zone...

  6. Una p. da ... tende ad interessare le nostre regioni ...

  7. La pressione è in diminuzione per l'approssimarsi di una p.

  8. Sistema frontale su ...

  9. P. di origine atlantica attualmente su ... nel suo movimento verso ... interesserà più direttamente ...

  10. Una p. proveniente da ... tende ad interessare ...

  11. La moderata p. che sta interessando ... , si sposta verso ... seguita da aria fredda ed instabile.

  12. Una p. fredda interessa ... nel suo moto (movimento, ecc.) verso ...

  13. Una p. proveniente da ..., preceduta da un afflusso di aria calda ed umida, tende ad interessare più direttamente ...

  14. Una p. attraverserà l'Italia nelle prossime ... ore.

Area di alta pressione

Un'area di alta pressione (a.p.) può consolidarsi, rafforzarsi, intensificarsi, espandersi, indebolirsi, restringersi, permanere su una regione per un lungo periodo senza sostanziali variazioni, essere stazionaria, muoversi, spostarsi, spingersi, dirigersi verso una determinata zona, fondersi.
Può essere calda, fredda, termica, dinamica.

  1. Area di a.p. centrata su ...

  2. Campo di alte pressioni

  3. Su ... la pressione è in aumento

  4. Su ... la pressione è superiore al valore normale (1013 hPa).

  5. Su ... permane  un campo di a.p. Esempio n.2

  6. Le regioni ... sono interessate da un'area di a.p.

  7. A.p. in graduale diminuzione (aumento, intensificazione)

  8. Campo barico in rapida (lenta, graduale) ripresa

  9. Una vasta (estesa, ampia) area di a.p., con massimo di ... hPa, ricopre ... (si sposta lentamente verso ... Esempio n.1, estende la sua influenza su... Esempio n.3)

  10. Il campo barico sull'Italia tende ad aumentare (a diminuire).

  11. ... si trova sotto l'influenza (l'azione) di un'area anticiclonica.

  12. L'area di a.p. stazionante su ... si presenta in lieve (leggera) attenuazione (intensificazione).

  13. L'area di a.p. ancora (tuttora, attualmente) presente su ..., va lentamente (rapidamente) attenuandosi (indebolendosi, rinforzandosi, espandendosi, intensificandosi)

Area di bassa pressione

  1. Una circolazione depressionaria con minimo su ... estende la sua influenza su ...

  2. La circolazione depressionaria, stabilitasi su ..., continua ad interessare ...

  3. Una vasta e profonda depressione interessa ...

  4. Circolazione depressionaria su ... è in graduale (rapida, lenta) attenuazione (intensificazione).

  5. Depressione su ... in colmamento si muove (lentamente, rapidamente, gradualmente) verso ...

  6. Sull'Italia è presente una depressione

  7. La depressione che interessa ... si muove (lentamente, ecc.) verso ... manifestandosi più attiva nel settore ...

  8. ... continua ad essere interessata da una circolazione depressionaria di aria ...

  9. Depressione su ... è in colmamento (in approfondimento) sul posto.

  10. Su ... si è stabilita una circolazione depressionaria.

  11. Su ... giace una estesa (vasta, profonda) area depressionaria.

  12. Un circolazione depressionaria su ... si sposta (si muove) verso ... influenzando (interessando) ...

  13. L'area di b.p. presente su ... è ben (poco) alimentata dall'aria fredda che scorre su ...

  14. Un'attiva depressione secondaria interessa ... con un vasto campo di precipitazioni.

  15. Il centro d'azione è rappresentato dalla grande (vasta, ampia, estesa, profonda) area di b.p. con epicentro di ... hPa localizzato (centrato) su ...

Masse d'aria

  1. Correnti umide meridionali tendono ad interessare ...

  2. Flusso d'aria fredda su ... è in attenuazione sul posto.

  3. Flusso d'aria (instabile) da ... interessa più direttamente...

  4. Residuo afflusso di aria ... interessa marginalmente ...

  5. Su ... continua ad affluire aria moderatamente fresca e (debolmente) instabile proveniente da ...

  6. L'instabilità residua che ancora interessa ... tende ad attenuarsi.

  7. Un lieve (marcato) flusso di aria instabile tende a portarsi ...

  8. Un marcato flusso di correnti (occidentali,ecc.)... convoglia aria (marittima tiepida, ecc) e una serie di veloci onde frontali...

  9. Flusso di correnti fresche e umide

  10. Deboli infiltrazioni di aria instabile si manifestano in prossimità ...

  11. Residue condizioni di instabilità sono ancora presenti su ...

  12. Su ... si manifesta un afflusso di aria umida di origine atlantica che tende ad intensificarsi progressivamente.

  • Previsioni

In preparazione !

Vedi inoltre:


Questa pagina è stata realizzata da Vittorio Villasmunta

Ultimo aggiornamento: 14/05/16